CERCA:



Mini Pannello Solare riciclando dei LED

16 Apr , 2020 - ecosostenibilità, elettronica, fai da te

Tempo necessario:

1/10

Difficoltà:

1/10

~ Occorrente ~

MATERIALI:

  • 1 LED
  • 1 Lattina vuota
  • Stagno
  • filo di rame smaltato

STRUMENTI:

  • Saldatore a stagno
  • Pistola colla a caldo
  • Calcolatrice o multimetro (per testare il risultato finale)

~ Procedimento ~

  1. Cominciate dal tagliare la base della latina, ciò perché utilizzeremo la parte convessa come uno specchio paraboidale (in parole semplici una parabola riflettente) allo scopo di riflettere Tutta la luce nello stesso punto, cioè il fuoco della parabola, affinche il nostro led possa assorbire più luce possibile e di conseguenza ottenere più energia. Possiamo facilmente intuire che maggiore sarà la base della lattina usata e maggiore sará la superficie colpita dalla luce di conseguenza Maggiore sarà l’energia assorbita dal led e di conseguenza l’energia che esso dovrebbe produrre.
  2. eseguite con l’utensile appuntito da voi scelto due buchi al centro della nostra “cupola” della larghezza del filo, non troppo piccolo per raschiare il smalto dal rame e possibilmente ne troppo grande per facilitare l’applicazione della colla a caldo senza complicare troppo il passo
  3. Tagliate il filo di rame in due parti e “spellateli” dallo smalto isolante alle estremitá, potete eseguire questa operazione con un taglierino.
  4. Ora dobbiamo saldare i corrispettivi fili al anodo ed il catodo del led con il saldatore a stagno
  5. Aspettiamo pochi secondi per evitare di scottarsi le dita, dopo di che infilate le estremita dei fili appena saldati nei buchi da noi eseguiti alla nostra mini parabola nel passaggio 2. Con una fonte di luce cerchiamo di intuire dove si trovi all’incirca il fuoco di quest’ultima.Questo procedimento é simile a quello per trovare il punto di convergenza della luce con una lente, potete aiutarvi avicinando ed allontanando un piccolo oggetto e trovare il punto piu luminoso oppure rivelare il fascio di luce con una qualsiasi fonte di fumo o vapore).
  6. Ultimo passaggio, ma non meno importante, incolliamo con la colla a caldo dalla parte posteriore, da dove escono i fili, cercando di mantenere il Led fermo nel fuoco della parabola.

Ecco il nostro mini pannello solare riciclando led! ;D

~ Test ~

Dai test eseguiti con il multimetro possiamo osservare che l’oggetto in questione ha effetivamente delle proprietá fotovoltaiche, difatti puntandolo verso il sole o una qualsiasi fonte di luce profuce una tensione media di 1,5V e come un qualsiasi pannello solare smette di produrla appena noi lo oscuriamo con la mano o un qualsiasi oggetto.

La potenza é piccola ma abbastanza da alimentare una calcolatrice.

Stefano Signoretto

Sono nato il 26/12/1995 a Chioggia. Fino da quando abbia ricordi, probabilmente ispirato dal genio di mio nonno (meccanico eccezionale e grande cultore della scienza, per me grande fonte di ispirazione) e dalla mia insaziabile sete di conoscere e creare ogni cosa, sognavo di diventare un inventore e rendere migliore il mondo con le mie idee e creazioni. Con il passare degli anni ho coltivato queste ed altre passioni: disegno, musica, spiritualità, parkour, elettronica, artigianato, eco-edilizia ..ecc. In particolare la freeenergy, l'ecologia e l'home-made. In sintesi qualsiasi cosa che mi ispirasse a rendere il mio futuro e quello degli altri più responsabile e consapevole. Ho deciso di dedicare la mia vita a questo scopo. E assieme a Giovanni Vangelista abbiamo pensato di creare questo sito per diffondere le nostre idee e conoscenze. Mi auguro che il nostro lavoro vi aiuti a creare un futuro migliore.


Condividi sui social:


Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *